Nella Giornata Internazionale per la prevenzione del tumore al seno, suor Alessandra Bonfanti ci racconta la sua fatica, ma anche cosa ha imparato da questa esperienza. La notizia le arriva come una doccia gelata. Per lei, missionaria in Guinea Bissau da 31 anni, significa mettere in discussione tutto: la vita che ha scelto, le relazioni, il tempo… Ma una consapevolezza si fa strada nel suo cuore dopo un primo momento di disorientamento: anche nella malattia si può essere missionari, testimoniando un Dio che ci ama. La sua testimonianza ci ricorda che la malattia è di certo una difficoltà, ma che non per questo è capace di escluderci dalla vita. E che si può essere fedeli alla propria vocazione e alle proprie scelte, sempre e comunque.

Leggi l’articolo di sr. Alessandra

0 Comments

Leave a reply

©2022 Missionárias Da Imacolada PIME - credits: Mediaera Srl

Log in with your credentials

Forgot your details?