L’ultimo editoriale del nostro direttore padre Mario Ghezzi. Dal prossimo numero sarà firmato dal nuovo direttore, padre Gianni Criveller.

Carissimi amici lettori,
eccomi giunto al mio 53esimo e ultimo editoriale. Il primo fu nel maggio 2018. Da allora la pandemia ha diviso il mondo tra il tempo prima e dopo il Covid e ha inciso profondamente sul nostro modo di vivere come società e come Chiesa. Se prima potevamo ancora pensare di avere un peso importante nel contesto italiano, oggi ci accorgiamo di essere incamminati verso una progressiva essenzialità, che ci sta conducendo al cuore dell’esperienza cristiana. Stiamo viaggiando verso un volto di Chiesa sempre più rivolto a quello di Cristo, per identificarci maggiormente con lui e diventare per il mondo lo specchio del Signore risorto.
Credo che questa sia la sfida cruciale e l’essenza della missione ad gentes ed è stata la “linea editoriale” che ho tenuto nel cuore, perché è quanto i missionari del Pime fanno in giro per il mondo. In questo tempo di servizio a Mondo e Missione e al Centro Pime di Milano ho molto apprezzato il lavoro che tanti collaboratori laici portano avanti in nome dell’annuncio del Vangelo in Italia, soprattutto raccogliendo notizie dal mondo. Ho potuto constatare quanto la rivista sia apprezzata negli ambiti più diversi e inaspettati. Spesso girando per incontri, conferenze, parrocchie, ho trovato persone che mi hanno mostrato il loro apprezzamento per i missionari del Pime e per Mondo e Missione. Credo che questa rivista abbia ancora molto da dare alla società e alla Chiesa in termini di sensibilità missionaria e di annuncio. È questa la sua forza, perché mantiene centrale la preoccupazione di raccontare il lavoro dei missionari nel mondo e le gioie e le fatiche delle comunità cristiane lontane. Ne è un esempio questo numero che racconta una Chiesa piccolissima e giovanissima come quella della Mongolia.
Lascio dunque la direzione con il cuore colmo di gioia e riconoscenza per la ricca esperienza di questi anni, nella certezza che continuerete a sostenerci, a diffondere la rivista e a far conoscere il lavoro dei missionari, non solo del Pime. Alla direzione di Mondo e Missione e del Centro arriverà padre Gianni Criveller, missionario del Pime che ha operato per molti anni in Cina e a Hong Kong, teologo stimato. Ultimamente ha ricoperto il ruolo di preside dello Studio Teologico Internazionale del Pime di Monza. La sua esperienza sul campo e la sua preparazione teologica e culturale saranno certamente un’occasione per un’ulteriore crescita di Mondo e MissioneAsiaNews e di tutto il Centro. Ancora un grazie a tutti voi per averci seguito e sostenuto in questi anni. Il Signore vi doni sempre pace e gioia del cuore.

0 Comments

Leave a reply

©2024 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?